Vernici per carrozzeria

Supporti e Preparazione




Trent' anni fa, tutto quello che riguardava i colori delle auto, era un fatto semplice e chiaro per un carrozziere. Circolavano poche automobili ed ancor meno colori. Ci si arrangiava abbastanza bene con le tinte pronte delle fabbriche di vernici e se poi qualcuno faceva notare una differenza di colore, il carrozziere con calma provvedeva a far sparire quella differenza. Poi c' e' stata la crescita esplosiva delle automobili e con essa il moltiplicarsi dei colori. Al giorno d' oggi il carroziere si trova davanti a migliaia e migliaia di colori. Le tinte pronte sono state soppiantate dal tintometro e sono formulate in stretta collaborazione con il produttore di auto. Un vasto settore della Conte Colori e' dedicato alla formulazione e alla lettura delle tinte di carrozzeria per dare un importante aiuto alla buona riuscita del lavoro dell' autoriparatore. Oggi con la crisi imperante la vita media di un autoveicolo e' destinata ad aumentare ed il mercato ha bisogno di prodotti sempre piu' perfezionati. La fama delle vernici per auto della Conte Colori viene approvata dal fatto che tante fabbriche automobilistiche come Audi, Alfa Romeo, Ford, Opel, Scania, Chrysler, Bmw, Mercedes, Volkswagen, Toyota hanno fatto uso dei prodotti Sikkens sulle loro auto. Conte Colori e' depositaria delle vernici Sikkens Car Refinish per il Friuli Venezia Giulia.

Supporti e Preparazione

Le schede tecniche specificano i supporti idonei per ogni prodotto. In questo documento sono menzionati una serie di supporti per cui è prevista una particolare preparazione e carteggiatura.
Tutte i tagli di carte abrasive si riferiscono alla carteggiatura a secco, se non espressamente indicato.

Supporti idonei

Finiture esistenti
Acciaio
Alluminio (Alluminio anodizzato)
Acciaio inox
Elettroforesi originale
Laminati poliestere (fibra di vetro)
Tutti gli stucchi poliestere Sikkens
Tutti I Washprimer Sikkens
Polysurfacer Sikkens
Tutti i fondi/surfacer Sikkens

Supporti idonei e preparazione

Finiture esistenti:
Pulire e sgrassare accuratamente la superficie prima di qualunque applicazione.
Fare un prelavaggio della superficie con acqua calda e sapone, sciacquare poi con acqua pulita. Evitare
ogni contatto tra stucchi e detergenti/sgrassanti all’acqua.
Prima dell’applicazione, carteggiare la superficie a secco con P220. Per le applicazioni bagnato su
bagnato, finire carteggiando a secco con P320 e sgrassare nuovamente alla fine dell’operazione.
La carteggiatura ad umido può essere eseguita con P1000 per la finitura. I precedenti step di
carteggiatura possono essere eseguiti con carte abrasive più grosse, matenendo sempre una differenza
massima di 200 tra le diverse carte.
Acciaio, Alluminio, Acciaio inox;
Pulire e sgrassare accuratamente la superficie. Prima dell’applicazione, carteggiare la superficie a
secco con P220 Per le applicazioni bagnato su bagnato, finire carteggiando a secco con P320 e
sgrassare nuovamente alla fine dell’operazione.
Nei sistemi in cui è richiesto un elevato standard qualitative, si consiglia di applicare sempre una mano
di Washprimer CR o Washprimer 1K CF sulle superfici in acciaio prima di qualunque applicazione.
Per i supporti in alluminio e inox, l’applicazione di Washprimer CR o Washprimer 1K CF è necessaria
per garantirne l’adesione; lasciare in appassimento almeno 15 minuti a 20°C il Washprimer prima di
qualunque applicazione.

Alluminio anodizzato
La naturale ossidazione dell’alluminio è un processo elettrochimico che porta alla formazione di uno
strato di ossido sulla superficie per proteggersi da ulteriori aggressioni ambientali. Per verniciare questi
supporti, lo strato di ossido deve essere rimosso completamente (tramite carteggiatura o sabbiatura).
Nessun primer potrà fornire un’adesione sufficiente su questo ossido di alluminio.
Elettroforesi originale;
Dopo la pulizia e lo sgrassaggio della superficie, è possibile applicare direttamente sulla elettroforesi
OEM rigida. La carteggiatura non è richiesta, ma, in caso di dubbio (garantire un’adesione ottimale), la
superficie può essere carteggiata a secco con P320 o carta più fine.
Pulire accuratamente la superficie prima dell’applicazione del surfacer (bagnato su bagnato / sealer).
Stucchi poliestere e Polysurfacer;
I poliestere essiccati devono essere carteggiati con i tagli abrasivi consigliati. (non eccedere mai di oltre
100 il taglio consigliato). Iniziare sgrossando con P120 (oppure P80 ). Finire con P220 prima dell’applicazione del fondo.
Usare una mano spia per visualizzare I segni di carteggiatura.
É possibile carteggiare con carta più fine.
I segni di carteggiatura sulla finitura esistente circostante l’area ricoperta con il poliestere devono essere
rimossi. Questo può essere fatto carteggiando con P220 seguita da P320. Questo è anche l’ultimo step
di carteggiatura nelle applicazioni su superficie più larghe (pannello totale).
In the case of spot repairs, finish the outer area of the spot with P400 as the final sanding step to reduce
the risk of contour mapping. Thoroughly degrease the surface prior to the application of surfacer.
Laminati poliestere (fibra di vetro);
Fare un prelavaggio della superficie con acqua calda e sapone, sciacquare poi con acqua pulita.
Asciugare la superficie prima di carteggiare a secco con P220 seguita da P320.
Sgrassare accuratamente la superficie prima dell’applicazione del fondo/surfacer.
I laminate poliestere rivestiti di gel molto spesso contengono dei piccoli crateri che sono difficili
da individuare. Per questo è consigliato carteggiare questi supporti prima della ricopertura,
evitando le applicazioni bagnato su bagnato.
Se si è ecceduto nella carteggiatura p il rivestimento di gel si è rotto, è necessario riempire e
isolare le fibre di vetro emerse in superficie.
Sikkens Washprimer 1K CF
Dopo pulizia, sgrassaggio e carteggiatura, Washprimer 1 K CF possono essere applicati su
acciaio, acciaio inox e alluminio come promotori di adesione e protezione dalla corrosione.
Lasciare in appassimento per 15 minuti a 20°C prima dell’applicazione del fondo.
L’applicazione diretta della finitura (in particolare della base opaca) non è possibile
Sikkens Washprimer EM CF
Dopo pulizia, sgrassaggio e carteggiatura, Washprimer EM CF può essere applicato su acciaio, acciaio
inox e alluminio come promotore di adesione e protezione dalla corrosione.
o Lasciare in appassimento per 30 minuti a 20°C prima dell’applicazione del fondo.
o Se si applica direttamente la finitura, carteggiare leggermente Washprimer EM CF dopo un
appassimento di 45 minuti a 20°C.
Surfacer (fondi)
Dopo l’essiccazione, I fondi possono essere carteggiati con P320, seguita da P400.
La carteggiatura finale deve essere eseguita in accordo con il tipo di finitura prescelta.
La carteggiatura ad umido può essere eseguita con P600 grit, seguita da P800 e preferibilmente P1000.
Dopo carteggiatura, pulire e sgrassare accuratamente la superficie prima dell’applicazione della finitura.
Parti in plastica:
per informazioni dettagliate sulle plastiche, consultare la scheda tecnica ST S8.06.03
(a-b-c)

SOLO PER USO PROFESSIONALE

NOTA IMPORTANTE. Le informazioni riportate in questa scheda non sono da considerarsi esaustive e sono basate sulla nostra attuale conoscenza tecnica e sulle leggi vigenti: chiunque utilizzi il prodotto per scopi diversi da quelli specificamente suggeriti nella scheda tecnica, senza aver preventivamente ottenuto una nostra autorizzazione scritta, lo fa a proprio rischio. È sempre responsabilità dell'utilizzatore adottare tutte le misure necessarie per adempiere alle prescrizioni
delle leggi locali. Leggere sempre la scheda di sicurezza e la scheda tecnica di questo prodotto, se disponibili. Tutti i suggerimenti o le dichiarazioni rilasciate da noi in merito al prodotto (sia in questa scheda che in altro modo) sono corrette in base alla nostra migliore conoscenza, tuttavia sono al di fuori del nostro controllo la qualità o lo stato del supporto o i molti fattori esterni che influenzano l'uso e l’applicazione del prodotto. Di conseguenza, in mancanza di
uno specifico accordo scritto, non accettiamo alcuna responsabilità per le prestazioni del prodotto o per le perdite o i danni derivanti dell'uso dello stesso. Tutti i prodotti e i consigli tecnici forniti sono conformi ai nostri termini e condizioni di vendita standard. Consigliamo di chiedere una copia di questo documento e di prenderne visione con attenzione. Le informazioni contenute in questa scheda sono soggette a modifiche periodiche, alla luce delle esperienze acquisite e della nostra politica di continuo sviluppo. È responsabilità dell'utilizzatore verificare che questa scheda sia aggiornata prima di usare il prodotto.
Questa scheda cita marchi commerciali di proprietà o concessi in licenza ad Akzo Nobel.esistenza e prestazioni affidabili, oltre che ad un’ottima brillantezza su Autowave.