Vernici per carrozzeria

Autosurfacer Rapid




Trent' anni fa, tutto quello che riguardava i colori delle auto, era un fatto semplice e chiaro per un carrozziere. Circolavano poche automobili ed ancor meno colori. Ci si arrangiava abbastanza bene con le tinte pronte delle fabbriche di vernici e se poi qualcuno faceva notare una differenza di colore, il carrozziere con calma provvedeva a far sparire quella differenza. Poi c' e' stata la crescita esplosiva delle automobili e con essa il moltiplicarsi dei colori. Al giorno d' oggi il carroziere si trova davanti a migliaia e migliaia di colori. Le tinte pronte sono state soppiantate dal tintometro e sono formulate in stretta collaborazione con il produttore di auto. Un vasto settore della Conte Colori e' dedicato alla formulazione e alla lettura delle tinte di carrozzeria per dare un importante aiuto alla buona riuscita del lavoro dell' autoriparatore. Oggi con la crisi imperante la vita media di un autoveicolo e' destinata ad aumentare ed il mercato ha bisogno di prodotti sempre piu' perfezionati. La fama delle vernici per auto della Conte Colori viene approvata dal fatto che tante fabbriche automobilistiche come Audi, Alfa Romeo, Ford, Opel, Scania, Chrysler, Bmw, Mercedes, Volkswagen, Toyota hanno fatto uso dei prodotti Sikkens sulle loro auto. Conte Colori e' depositaria delle vernici Sikkens Car Refinish per il Friuli Venezia Giulia.

Autosurfacer Rapid

Primer-surfacer bicomponente, alto solido ed esente da isocianati, idoneo sia per l’applicazione da carteggiare che bagnato su bagnato. Ha un’ottima velocità di essiccazione e fornisce un’ottima tenuta di tutte le finiture Sikkens applicate.

100 Autosurfacer Rapid
50 Autosurfacer Rapid Hardener

1

Nero
Impostazioni aerografo: 1.5-2.0 mm
Pressione di applicazione:
1.7-2.2 bar all’iniettore
HVLP max 0.6-0.7 bar al cappello
1-3 x 1 mano
Tra le mani: 5-7 minuti a 20°C
Prima dell’essiccazione: 5-7 minuti a 20°C
45 minuti a 20°C
Applicazione 3 mani
20 minuti a 60°C
Carteggiatura finale: P500
Consultare la S.T. S8.06.01
Ricopribile con tutte le finiture Sikkens
Usare le protezioni respiratorie idonee
Akzo Nobel Car Refinishes raccomanda l’utilizzo di un respiratore ad aria pura.

Applicazione bagnato su bagnato

3 Autosurfacer Rapid
1 Autosurfacer Rapid Hardener
2 Autosurfacer Rapid Non Sanding Reducer

15

Verde
Impostazioni aerografo: 1.2-1.4 mm
Pressione di applicazione:
1.7-2.2 bar all’iniettore
HVLP max 0.6-0.7 bar al cappello
1 mano
Appassimento: 15 minuti a 20°C
Ricoprire entro: 24 ore a 20°C
Ricopribile con tutte le finiture Sikkens
Usare le protezioni respiratorie idonee
Akzo Nobel Car Refinishes raccomanda l’utilizzo di un respiratore ad aria pura.

Prodotto & additivi

Autosurfacer Rapid (Light Grey - Dark Grey)

Catalizzatori
Autosurfacer Rapid Hardener
Autosurfacer Rapid Hardener HT; per temperature superiori a 25°C e per larghe superfici.

Diluenti
Autosurfacer Rapid Non Sanding Reducer; per l’applicazione bagnato su bagnato.

Additivi
Autocryl Structure Paste Fine; additivo per riprodurre differenti strutture del supporto; ST 6.27 e 6.29.
Elast-o-Actif; additivo elasticizzate per l’applicazione su parti in plastica. ST S8.06.03
Composizione
Autosurfacer Rapid: resine acriliche speciali
Autosurfacer Rapid Hardener: poliammine bloccate ad alto peso molecolare.
Autosurfacer Rapid Hardener HT: poliammine bloccate ad alto peso molecolare, con solventi più lenti.

Metodo d’uso

Supporti idonei
Finiture esistenti
Acciaio
Acciaio zincato
Alluminio
Washprimer EM CF
Elettroforesi OEM (carteggiata)
Laminati poliestere rinforzati con fibra di vetro(GRP)
Stucchi poliestere
Polysurfacer
Autosurfacer Rapid fornisce un’adesione adeguata quando applicato direttamente su acciaio. Tuttavia, quando sono richiesti standard qualitativi elevati, si consiglia di applicare sempre un Washprimer Sikkens.
Lasciare in appassimento almeno 15 minuti a 20°C dopo l’applicazione del Washprimer.
Autosurfacer Rapid può essere applicato sulle parti in plastica pretrattate con Plastoflex Primer o 2K

Preparazione della superficie

Pulire la superficie, rimuovendo ogni traccia di contaminante prima della carteggiatura, utilizzando un
detergente appropriato.
Prelavare la superficie con acqua calda e sapone, sciacquare poi con acqua pulita.
Finire carteggiando con: P220 - P320
Elettroforesi OEM su parti rigide: finire carteggiando a secco con P220 - P320
Stucchi poliestere Sikkens e Polysurfacer: finire carteggiando con P180 - P220
Ritocchi: carteggiare I bordi con P400
Per informazioni più dettagliate sulla preparazione della superficie, consultare la ST S8.06.02
Pulire la superficie, rimuovendo ogni traccia di contaminante prima dell’applicazione del prodotto, utilizzando un detergente appropriato.
Evitare ogni contatto tra stucchi/Polysurfacer ed acqua (detergenti/sgrassanti all’acqua).
Agitare accuratamente Autosurfacer Rapid prima dell’uso.
Tinteggiabilità
Se necessario, Autosurfacer Rapid può essere tinteggiato fino ad un massimo di 10 parti in volume di Autocryl Plus LV MM.
Miscelazione di Autosurfacer Rapid Light / Dark grey
Autosurfacer Rapid Light- e Dark Grey possono essere miscelati in qualunque rapporto di miscela.
La miscela di Autosurfacer Rapid, sia con le basi MM che come miscela di grigi, deve essere accuratamente agitata prima dell’aggiunta del catalizzatore.
Miscelazione
Da carteggiare (a rullo):

100 Autosurfacer Rapid
50 Autosurfacer Rapid Hardener

Bagnato su bagnato:

3 Autosurfacer Rapid
1 Autosurfacer Rapid Hardener
2 Autosurfacer Rapid Non Sanding Reducer

Catalisi a peso
Da carteggiare
Per 100 g
Per 300 g
Per 500 g
Per 1000 g
Autosurfacer Rapid 100 300 500 1000
Autosurfacer Rapid Hardener 29 86 144 288
Bagnato su bagnato
Per 100 g
Per 300 g
Per 500 g
Per 1000 g
Autosurfacer Rapid 100 300 500 1000
Autosurfacer Rapid Hardener 20 59 97 194
Autosurfacer Rapid Non Sanding Reducer 40 119 199 397
Parti flessibili
Una volta elasticizzato, Autosurfacer Rapid può essere applicato sulle parti in plastica. Tutte le plastiche flessibili devono essere pretrattate con primer idonei. Consultare la ST S8.06.3.
Viscosità
Da carteggiare/ a rullo
21-24 secondi in coppa DIN 4 a 20°C
Bagnato su bagnato / con Elast-o-Actif
16-18 secondi in coppa DIN 4 a 20°C
Predisposizioni dell’aerografo
Aerografo
Ugello
Pressione applicazione
A caduta: Da carteggiare
1.5-2.0 mm
1.7-2.2 bar all’iniettore
HVLP max 0.6-0.7 bar al cappello
A caduta: Bagnato su bagnato
1.2-1.4 mm
1.7-2.2 bar all’iniettore
HVLP max 0.6-0.7 bar al cappello

Per alti spessori utilizzare l’ugello più largo e la pressione d’applicazione più bassa.

Pot life
Autosurfacer Rapid: 30 minuti a 20°C.
Autosurfacer Rapid con Hardener HT: 30 minuti a 35°C.
Autosurfacer Rapid (bagnato su bagnato):
Autosurfacer Rapid con Elast-o-Actif:
60 minuti a 20°C.
60 minuti a 20°C.
Applicazione
Da carteggiare

Applicare una mano sull’intera area carteggiata. Applicare poi la 2° e 3° mano all’interno della mano precedente. Quando si deve verniciare un intero pannello, applicare 2-3 mani su tutta la superficie, in base allo spessore richiesto.
Lasciare che tra una mano e l’altra, la superficie diventi completamente opaca; questo permetterà di ottenere spessori più alti. Non accelerare l’appassimento soffiando aria.
I tempi di appassimento sono influenzati dalla temperature ambiente, dagli spessori applicati e dal flusso dell’aria.
Per ottenere gli spessori più elevati, si consiglia di utilizzare l’ugello più grande e la pressione d’applicazione
più bassa.

Bagnato su bagnato

Applicare una mano piena bagnata su tutta la superficie.
In alternative: applicare una mano leggera, seguita da una mano piena.

A rullo

Applicare una mano leggera sull’intera area carteggiata. Applicare poi la 2° e 3° mano all’interno della mano precedente. Quando si deve verniciare un intero pannello, applicare 2-3 mani su tutta la superficie, in base allo spessore richiesto. Utilizzare i bordi del rullo per verniciare le parti più difficili (maniglie). In fine, strizzare il rullo per eliminare la vernice rimasta e lisciare la superficie. Il rullo deve essere passato dall’esterno verso l’interno e, ogni ulteriore mano, deve partire all’inetrno della mano precedente.
Lasciare che tra una mano e l’altra la superficie diventi completamente opaca; questo permetterà di ottenere spessori più alti. Non accelerare l’appassimento soffiando aria.
I tempi di appassimento sono influenzati dalla temperature ambiente, dagli spessori applicati e dal flusso dell’aria.

Spessori
Seguendo l’applicazione consigliata: 3 mani; 240-300 μm.
Essiccazione per la versione da carteggiare
45 minuti a 20°C. 30 minuti a 40°C. 20 minuti a 60°C.
I tempi di essicazione si riferiscono all’applicazione consigliata (3 mani) e alla temperatura dell’oggetto.
Con Autosurfacer Rapid Hardener HT: 45 minuti a 35°C.

Infrarosso

Lasciare in appassimento per 5 minuti prima dell’essiccazione con InfraRosso.
Il pannello non deve mai superare la temperature di 100°C durante l’essicazione.
Per ulteriori informazioni, consultare la ST S9.01.01

Appassimenti per la versione bagnato su bagnato
Lasciare in appassimento per almeno 15 minuti a 20°C prima dell’applicazione della finitura.
Applicare la finitura entro 24 ore a 20°C.
Se si supera il tempo massimo per la ricopertura, è necessario abradere la superficie a secco con P500 o ad umido con P1000.
Eliminazione degli sporchini nella versione bagnato su bagnato
Sporchini e piccolo imperfezioni possono essere eliminate carteggiando delicatamente a secco con P500 o ad umido con P1000. Dopo un’essiccazione di 24 ore è necessario carteggiare.
Carteggiatura finale
Finire carteggiando con P500
Inizialmente sgrossare con P360 - P400
Rispettare una differenza di grana al massimo di 100 durante la carteggiatura.
Per ulteriori informazioni consultare la scheda tecnica S8.06.02
Finire carteggiando con P1000
Inizialmente sgrossare con P600 - P800
Rispettare una differenza di grana al massimo di 200 durante la carteggiatura
Per ulteriori informazioni consultare la scheda tecnica S8.06.02
Carteggiatura per l’applicazione a rullo

Eseguire una prima carteggiatura con P360 - P400 per rimuovere la struttura più grossa, dovuta all’applicazione a rullo. Per una carteggiatura ottimale, si consiglia di procedere dal centro verso i bordi.

Pulire la superficie, rimuovendo ogni traccia di contaminante prima dell’applicazione del prodotto, utilizzando
un detergente appropriato.
Ricopribile con
Tutte le finiture Sikkens.
Spessori
Seguendo l’applicazione consigliata;
Da carteggiare Per mano 40 - 60 μm
3 mani 120 - 180 μm
A rullo Per mano 30 - 40 μm
3 mani 90 -120 μm
Bagnato su bagnato 1 mano 20 - 25 μm
Resa
Seguendo l’applicazione consigliata, la resa teorica di materiale è:
± 5 m²/litro con prodotto pronto all’uso per la versione da carteggiare.
± 10 m²/litro con prodotto pronto all’uso per la versione bagnato su bagnato.
Il consumo pratico di materiale dipende da molti fattori come per esempio la forma dell’oggetto da verniciare, il tipo di superficie, il metodo e le circostanze in cui si applica.
Pulizia delle attrezzature
Pulire le attrezzature subito dopo l’uso con solventi di lavaggio
VOC
Il valore limite della direttiva europea per questa tipologia di prodotti pronti all’uso (categoria: IIB. c) è 540
g/litro. Il VOC di questo prodotto pronto all’uso è al massimo 540 g/litro.
Stoccaggio
Il tempo di stoccaggio si riferisce la prodotto conservato chiuso e a 20°C.
Evitare gli sbalzi di temperatura.
Per lo stoccaggio dei prodotti consultare la ST S9.01.02

SOLO PER USO PROFESSIONALE

NOTA IMPORTANTE. Le informazioni riportate in questa scheda non sono da considerarsi esaustive e sono basate sulla nostra attuale conoscenza tecnica e sulle leggi vigenti: chiunque utilizzi il prodotto per scopi diversi da quelli specificamente suggeriti nella scheda tecnica, senza aver preventivamente ottenuto una nostra autorizzazione scritta, lo fa a proprio rischio. È sempre responsabilità dell'utilizzatore adottare tutte le misure necessarie per adempiere alle prescrizioni
delle leggi locali. Leggere sempre la scheda di sicurezza e la scheda tecnica di questo prodotto, se disponibili. Tutti i suggerimenti o le dichiarazioni rilasciate da noi in merito al prodotto (sia in questa scheda che in altro modo) sono corrette in base alla nostra migliore conoscenza, tuttavia sono al di fuori del nostro controllo la qualità o lo stato del supporto o i molti fattori esterni che influenzano l'uso e l’applicazione del prodotto. Di conseguenza, in mancanza di
uno specifico accordo scritto, non accettiamo alcuna responsabilità per le prestazioni del prodotto o per le perdite o i danni derivanti dell'uso dello stesso. Tutti i prodotti e i consigli tecnici forniti sono conformi ai nostri termini e condizioni di vendita standard. Consigliamo di chiedere una copia di questo documento e di prenderne visione con attenzione. Le informazioni contenute in questa scheda sono soggette a modifiche periodiche, alla luce delle esperienze acquisite e della nostra politica di continuo sviluppo. È responsabilità dell'utilizzatore verificare che questa scheda sia aggiornata prima di usare il prodotto.
Questa scheda cita marchi commerciali di proprietà o concessi in licenza ad Akzo Nobel.esistenza e prestazioni affidabili, oltre che ad un’ottima brillantezza su Autowave.